RYAN GIGGS : ” DEVO DIRE GRAZIE ALLO YOGA!”

Con questo post voglio rendere omaggio ad uno dei calciatori che stimo di più nel mondo del calcio e che è anche una persona di altissimi valori.

from : www.flaminhairdryer.com
from : www.flaminhairdryer.com

 

Ryan GIGGS è uno dei pilastri storici del calcio inglese e del Manchester United in particolare e che , per i suoi 40 anni ( che definisce “un giorno come gli altri”), si è regalato ancora un anno di attività con i Red Devils ,come vengono chiamati i giocatori del M.U., ancora da protagonista come piace a lui.

Senza stare ad elencare tutti i trofei vinti , 25!!! , riporto solamente che ha disputato 953 partite , tutte col M.U. , segnando 168 gol.

Esordì nel 1991 in un Old Trafford che non immaginava la storia d’amore che sarebbe nata con quel ragazzino gallese ed arriva ad oggi , a 40 anni con un’integrità fisica da fare invidia a molti.

Il segreto di questa fenomenale longevità lo spiega lui stesso : “Il mio segreto è stato lo YOGA. L’ho scoperto a 28 anni quando cominciai ad avere qualche problema muscolare. Con lo YOGA ho risolto tutti i guai ed ho evitato gli infortuni”.

Pagina di mike pattenden - ... Giggs demonstrating for the first time Giggs Fitness, his own fitness
Pagina di mike pattenden – … Giggs demonstrating for the first time Giggs Fitness, his own fitness

 

from : www.beinsport.tv
from : www.beinsport.tv

Si ritirerà a fine stagione ? Il suo allenatore dice che può giocare ancora un altro anno !

Io , assistendo compiaciuto alle sue giocate , non posso che sperare in lui e nello YOGA!!!

FREE YOGA ITALIA

Con piacere ospito sul blog il comunicato degli amici di FREE YOGA ITALIA !

ECCOLO :

FREE YOGA ITALIA collaborazioni e progetti 2014

ANCHE TU REGALA BENESSERE …

Free Yoga Italia (associazione yoga e benessere gratuito) sostiene che lo yoga sia una forma di benessere per tutti, anche per chi non può permetterselo economicamente, come massima espressione di libertà per chi pratica e per chi insegna.

Lucia Ragazzi (insegnante e fondatrice di Free Yoga Italia) spera che tutti gli insegnanti e centri yoga offrano la propria disponibilità per lezioni gratuite e diffondano l’iniziativa.

Free Yoga Italia 1

logo free yoga italia
logo free yoga italia

I progetti per il 2014 sono:
– offrire almeno una lezione yoga gratuito in ogni città italiana ogni settimana;
– tour delle principali piazze italiane;
– village estivo ad Alassio in Liguria con lezioni gratuite tutti i giorni, e insegnanti da tutta italia settimanalmente ospitati alla pari per una vacanza al mare in cambio di lezioni gratuite;

Cerchiamo quindi: collaboratori, testimonial, media partner, sponsor
che legandosi a Free Yoga Italia diranno … REGALIAMO BENESSERE
Free Yoga Italia,
www.freeyogaitalia.com

info@freeyogaitalia.com
fb “freeyoga italia”

Frammenti dal Milano Yogafestival

Quest’anno per la prima volta ho partecipato al Milano Yogafestival da…protagonista , nel senso che ho avuto un ruolo “attivo”.

Infatti insieme con la collega ed amica Beatrice (che ha fatto la parte più impegnativa di organizzazione) ed ai ragazzi di Firenze (Luca) ed Arezzo ( Katia, Giuseppe e Mirko) abbiamo “gestito” lo stand ODAKA YOGA TEACHERS , con l’intento di diffondere ulteriormente , oltre al lavoro enorme che già fanno Roberto Milletti e Francesca Cassia, i nostri maestri , lo stile dello Yoga Contemporaneo, ma che ormai viene riconosciuto in tutto il mondo come ODAKA YOGA.

IMG_0655

Sono stati 3 giorni belli ,ma impegnativi….meno male che ogni tanto ci distraevamo con qualche seminario….!!!

Personalmente ho partecipato al workshop di Ateeka , una famosissima insegnante norvegese che ora vive anche in Sardegna e che tra l’altro è la protagonista del primo dvd di yoga che ho comprato anni fa.Mi ha fatto molto piacere conoscerla di persona!

Sabato poi grande emozione perchè

Continue reading Frammenti dal Milano Yogafestival

Corsi Odaka Yoga 2013 a Torino

...mezzo scorpione...
…mezzo scorpione…

PRONTI ? VIA!!

Dopo la pausa estiva riprendono i corsi di Yoga a Torino !

Durante l’estate ho dedicato molto del mio tempo libero alla formazione come insegnante e sono pronto e….bello carico per affrontare una nuova stagione yogica!

Da questo mese aumentano gli orari e i giorni dedicati ai nostri corsi Odaka Yoga Contemporaneo a Torino :

lunedì 19,30-20,30 ( da ottobre nuova location in via del carmine/garibaldi )

martedì 18-19

giovedì 13-14

sabato 10-11 e 12-13 in alternativa

Se vuoi sperimentare lo Yoga Contemporaneo a Torino ricorda che il primo incontro è sempre di prova !

CONTATTAMI SUBITO !!

Odaka Yoga Contemporaneo a Milano !!!

Sabato 11 maggio alle ore 10,30 ci sarà un interessante workshop di Odaka Yoga Contemporaneo condotto da sensei Roberto Milletti e da Francesca Cassia a Milano , presso il nuovissimo centro di una mia cara amica, il “JUST B! Yoga &Pilates studio”  in via Stradivari 4 (info@justb.it).

Due maestri eccezionali , fondatori dello stile Yoga Contemporaneo che trova ispirazione dall’osservazione del moto dell’oceano e delle sue onde , ci guideranno per tre ore in un’estasi del corpo e dell’anima!!

E’ dunque un evento imperdibile sia per chi già conosce questo stile sia per chi , senza conoscerlo ,  vorrà approcciarsi con uno spirito libero e autentico!.

Tutta la Famiglia Odaka ti aspetta per vivere fantastiche onde!!!!

Vuoi un corso di YOGA a Torino ?

 

Vuoi iniziare ad avvicinarti allo Yoga , questa pratica millenaria che ti aiuta a vivere meglio ?

Vuoi iniziare ad allungare i tuoi muscoli e tendini?

Vuoi iniziare a respirare in modo più completo e con maggior consapevolezza?

Vuoi sciogliere i blocchi dalla tua schiena e iniziare a sentirti più leggera e sciolta?

Vuoi arrivare a praticare delle “asanas” (posizioni) che ora come ora ritieni impossibili per te?

Vuoi imparare tutti i movimenti della tua colonna e renderla più elastica e morbida?

Se vuoi tutto questo e molto molto molto altro ancora……

allora VUOI INIZIARE UN CORSO DI YOGA A TORINO!

Ci sono ancora pochi posti disponibili , quindi contattami subito !!!

….e ricorda che la prima lezione è di prova!!!!

Ommmmm!!!

Pranayama

Oggi ti voglio parlare del PRANAYAMA , una delle tecniche YOGA più usate e oserei dire fondamentali.Letteralmente la parola Prana significa “forza vitale” ed è l’insieme di tutte le energie esistenti nell’universo , ciò che anima il creato e che si manifesta in ogni dove sempre in forme differenti.  L’OM , ad esempio , il suono primordiale da cui ha preso vita il tutto , è la liberazione di Prana nello spazio.Noi siamo sostenuti dal Prana e lo assorbiamo attraverso il respiro, la pelle , il cibo. Se Prana è la forza che permette la vita , la parola YAMA significa “controllare”o “dirigere” , mentre AYAMA significa “espandere,rinforzare o allungare”.

Pranayama è dunque il controllo e l’espansione del Prana.

Comunemente con la parola Pranayama si intende l’insieme delle tecniche che tendono alla modificazione cosciente del respiro , uno dei veicoli principali in cui scorre il Prana.Quando inspiriamo e tratteniamo il fiato il Prana entra e si diffonde in noi ; quando espiriamo esce da noi portando ciò che non ci occorre più.

Ricordiamoci che la qualità del nostro respiro influenza direttamente la qualità e la lunghezza della nostra vita. Gli YOGI sostengono che più si riesce ad allungare il respiro e più tempo si rimarrà in vita e in buona salute.

Attraverso il controllo del respiro si può acquisire il controllo dei propri pensieri.

Una famosa affermazione dell’Hata Yoga Pradipika dice : “se il respiro è instabile, la mente è instabile , se il respiro è stabile la mente è stabile”.

Il Pranayama è costituito da tecniche di controllo del respiro che permettono di sviluppare e utilizzare pienamente la nostra capacità respiratoria.Rinforzando , allungando e controllando il respiro diventiamo capaci di superare le distrazioni della mente , purificare il corpo fisico cosicché Prana può entrare e risvegliarci liberandoci da Avidya e Maya (l’illusione).

Nell’esecuzione delle tecniche di Pranayama il naso è uno degli organi più importanti;bisogna quindi averne una cura costante,anche perchè influisce sul sistema nervoso e sul livello pranico generale. E’ consigliato effettuare pulizie yogiche e ayurvediche , praticare asana in vinyasa e avere uno stile di vita e una dieta equilibrati per preservare questo importante organo.

Le tecniche di Pranayama , così come le asana , agiscono sulla memoria implicita del corpo , andando a sbloccare i traumi memorizzati nel corpo fisico e nel corpo sottile , per permettere al Prana di fluire liberamente.

Gli sblocchi possono provocare emozioni che affiorano,scariche energetiche lungo gli arti , percezioni amplificate e senso di instabilità,paura , ansia  e allo stesso tempo calma, pace,armonia e amore.

 

le note qui sopra sono prese dal libro “hari-yoga”,blissbeat edizioni

Odaka Yoga Contemporaneo : realizzare una profonda relazione con i ritmi e i fluidi vitali.

Oggi vi posto una relazione fatta da un amico insegnante di yoga , massofisioterapista , psicomotricista di Firenze , Luca Renzini , il quale spiega gli effetti positivi del movimento di Yoga Contemporaneo sui nostri ritmi e fluidi vitali.

movimento di ripple da seduto

“Nell’esperienza diretta quotidiana con questa metodica rinnovo , ogni volta , la bellezza del contatto diretto con il ritmo biologico.Ritmo naturale intrinseco alle dinamiche dei moti oceanici che il maestro Roberto Milletti ha avuto la grande intuizione di estrapolare dalla pura osservazione degli stessi e , conseguentemente , di riadattarli al corpo umano nelle sue molteplici espressioni.La tecnica che riproduce il moto dell’onda fa sì che venga attivato il muscolo pubo coccigeo col perineo e pavimento pelvico nei tre diversi frangenti :   POINT BREAK (onda che si rompe in avanti ) ; BACK WASH (risacca ) ; RIPPLE (ondulazione di superficie ) .

Immergendosi in questo flusso , l’organismo ritrova pian piano , nel continuo moto di contrazione e rilasciamento , una “non azione” della muscolatura paravertebrale.

“Moto nell’immoto “ , creato dalla sola forza dei muscoli pelvici e perineali che di riflesso attivano anche quelli addominali. Già è bellissimo ascoltare come due movimenti antagonisti si completano l’uno nell’altra,come il continuo estendersi dei muscoli del tronco e il contrarsi di quelli addominali concorrano nel divenire di una colonna sempre più libera che trofizzandosi si dilata e malleabilizza la muscolatura fino alle zone più profonde del tessuto connettivo , aumentandone il tono e l’elasticità . Quando i praticanti imparano a Continue reading Odaka Yoga Contemporaneo : realizzare una profonda relazione con i ritmi e i fluidi vitali.