La posizione sulla testa : Sirsasana

Questa è sicuramente una delle posizioni più affascinanti dello Yoga ; chiunque inizi a praticare Yoga , anela a creare questa asana! E che soddisfazione quando si inizia a restare in equilibrio,magari senza l’aiuto del muro!!! E’ sicuramente un’asana che psicologicamente aiuta a combattere la paura;paura di cadere , perché comunque prima o poi ciò accadrà ,  e paura di affrontare le situazioni difficili che la  vita ci presenta.

La chiave fondamentale da mantenere nella vita quotidiana è quella di conservare l’equilibrio in ogni momento. Per esempio, nella nostra vita stiamo generalmente in piedi.Se la nostra condizione manifesta qualche disturbo o malattia,per riequilibrarla Continue reading La posizione sulla testa : Sirsasana

posizioni yoga : astavakrasana

significato : asta= otto ; vakra= ricurvo ; Astavakra è però il nome di un personaggio mitologico del precettore di Re Janaka.

Sembra una posizione moooolto impegnativa, in realtà quasi tutto dipende dall’equilibrio.

la posizione delle otto curve
roby san mentre esegue astavakrasana

Non necessita di nessun supporto nella sua esecuzione e i benefici fisici sono volti principalmente a rafforzare polsi , braccia e addome.

Spiritualmente dona forza , senso di distacco da ciò che è terreno ; senso di equilibrio e di fermezza negli intenti.

E’ controindicata a chi ha una debolezza della muscolatura che dovrebbe sorreggere il corpo (braccia e addome); a chi ha la pressione alta e a chi è in gravidanza.

Stimola il CHAKRA Manipura

 

CORSO YOGA PRE ESTIVO A TORINO !

Preparati per l’estate!!

Dal 3 maggio potrai partecipare al CORSO YOGA PRE ESTIVO A TORINO , creato per ottenere un fantastico mix di fluidità , forza , adattabilità , respirazione , meditazione e rilassamento.

Praticheremo HARI YOGA e YOGA CONTEMPORANEO , cercando un approccio basato per vivere le pose come cammino personale evolutivo ,piuttosto che semplice perfezione fisica.

RICORDA:1° incontro di prova!!

tutti i lunedì e giovedì dalle 19  alle 20 circa, in via Boucheron (tra piazza Statuto e Porta Susa).

Scrivimi per qualunque info.

Ommm!!

Cenni sulle CAMPANE TIBETANE

“Corpo,parola e mente in perfetta unità: accompagnano il suono di questa campana col battito del mio cuore:                                                                                                       Possa chi l’ascolta svegliarsi dall’oblio e trascendere l’ansia e il dolore”. Thich Nath Hanh

Le CAMPANE TIBETANE sono antichissimi strumenti rituali  ,a volte decorate con gli otto simboli di buon auspicio e protezione ,gli ashtamangala. Praticamente sono forgiate con una lega di sette metalli in corrispondenza dei sette principali pianeti ( e dei sette chakra).Questi pianeti nello spazio fungono da “ponte” tra l’uomo sulla Terra e le stelle nell’universo. La relazione tra pianeti e metalli é la seguente:

sole-oro ; luna-argento ; mercurio-mercurio ; venere-rame ; marte-ferro ; giove-stagno ; saturno-piombo.

Il sette , numero perfetto ,ricorre più volte nella composizione armonica dell’universo : sette sono i pianeti principali, sette i giorni e le note , sette è il numero simbolicamente sempre presente nelle antiche tradizioni.Sette sono anche i principi ermetici che ci arrivano dall’antico Egitto e in particolare dagli insegnamenti di Ermete Trismegisto. Non può quindi essere un caso che le CAMPANE TIBETANE siano formate proprio da una lega il cui numero sette risulti fondamentale.
Fin dall’antichità sono state utilizzate dai monaci buddhisti. Nel silenzio dei monasteri tibetani invitano alla meditazione,con l’intento di accordare le sfere celesti con la dimensione corporea.Per suonarle si usano i tradizionali batacchi in legno e diventano così preziosi strumenti musicali , generando armonie che favoriscono il rilassamento e la concentrazione , accompagnando la mente verso stati meditativi.La loro duplice mansione di emanare vibrazioni ed emettere un suono ricco di armoniche , induce sensazioni di pace che toccano nel profondo gli ascoltatori.

Oggigiorno possiamo trovare un terreno fertile di applicazione,portando un concreto aiuto nella quotidianità. Sottoposti continuamente ad ogni sorta di stress , possiamo utilizzare le CAMPANE TIBETANE per ottenere concreti benefici in termini di buona salute.

Diverse sono le modalità di applicazione, che vanno dal semplice suono , al rintocco , al suonarle adagiate su una parte del corpo , al suonarle con dentro l’acqua…..è un mondo meraviglioso che si apre al nostro corpo/spirito , il quale entrerà in risonanza con la Campana e ne trarrà un grande giovamento .

Si utilizzano anche durante i trattamenti Shiatsu a Torino , ma non sono tanti gli operatori in grado di farlo.  Contattandomi  potrai sperimentare questo abbinamento fantastico!!

 

 

Nuovo corso Yoga a Torino !

Comunico che dal 3 maggio inizierà un nuovo corso Yoga a Torino !

Nella più grande piazza d’Europa inizieremo a trasmettere le basi dello Yoga Contemporaneo e dell’Hari Yoga , in un mix esplosivo di fluidità , stabilità , forza , meditazione e rilassamento .

Ogni giovedì dalle 19 alle 20 in piazza Vittorio 9 , presso il centro Cocoon , ti aspetto per crescere insieme sulla strada dello Yoga a Torino !!

Questo centro si propone di “coccolarti” a 360° e di offrirti un’ampia scelta di attività legate al tuo benessere quotidiano.

Ricorda che la prima lezione è sempre di prova , ma ricorda anche che l’ambiente dove si pratica è molto raccolto , quindi i posti sono limitati e …..solo i più veloci a prenotarsi potranno godere dei benefici di questa pratica millenaria che è lo Yoga!

 

Evolviamo……e Buona Pasqua !!!!

Praticare YOGA, a Torino come in tutto il mondo ,significa anche avere rispetto e amore per tutti gli esseri viventi…..Questo purtroppo non capita durante le festività più importanti, come appunto la Pasqua, quando milioni di agnelli e capretti vengono letteralmente sterminati in nome di …..una tradizione ? di un’abitudine alimentare ?di semplice piacere “orale”?

E’ ORA DI DIRE BASTA A QUESTA BARBARIE E INIZIARE A CAMBIARE !!!

Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo ! diceva Gandhi.

Quindi il mio consiglio per Pasqua è quello di alimentarsi in maniera vegetariana , evitando di rendersi complici di questa strage assurda!

Di seguito posto un articolo di EXPRESS NEWS.IT che ritengo illustri bene la situazione :

Fermiamo la strage di agnelli e capretti di cui l’Italia diventa crudele teatro in occasione della Pasqua. Ci rivolgiamo ai tanti milioni di italiani che amano gli animali e vogliono vederli rispettati affinchè non si rendano complici di questa barbarie”. E’ l’appello lanciato da promotori del movimento “La coscienza degli animali”, il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla e il professor Umberto Veronesi, insieme con le personalità del mondo dell’industria, della cultura e dello spettacolo che hanno voluto essere i “garanti” del manifesto che oltre 125 mila persone hanno sottoscritto sul sito www.lacoscienzadeglianimali.it…

“Il rispetto per la Vita è una delle grandi conquiste dell’uomo, è un segno di civiltà. Gli animali nascono uguali davanti alla vita ed è proprio quello alla vita il loro primo diritto – continua l’appello del movimento – Se non è quindi in alcun modo accettabile la strage di creature viventi che alimenta ogni giorno l’industria della carne, riesce ad essere ancora più esecrabile quella di agnelli e capretti che trova il suo massimo orrore in occasione della Pasqua, costando la vita a milioni di animali in tenera età. Strappati alle madri nei greggi, che trascorrono giorni interi cercandoli e disperandosi, sottratti ai loro giochi spensierati per essere ammassati su furgoni che li portano verso la morte, senza più un filo di voce per i belati di terrore che emettono fino all’ultimo istante di vita, gemiti simili al pianto di un bambino: tutto questo in nome di un consumismo che si alimenta di una tradizione insensata. Non può esserci alcuna giustificazione davanti ad un simile massacro, ne di tipo alimentare ne tantomeno morale. Un cocktail di crudeltà, business, ed ignoranza. Un’ulteriore dimostrazione di come sia l’uomo la bestia più feroce del creato. Ecco perchè l’Italia deve fare un grande cambiamento culturale, ecco perché dobbiamo promuovere una nuova coscienza di amore e rispetto di ogni creatura vivente.”Concludono i promotori de ” La Coscienza degli Animali”.

Ogni anno finiscono sulle tavole degli italiani circa 7 milioni di agnelli e capretti, con punte elevatissime di consumo durante le festività pasquali e natalizie. Il primato delle macellazioni spetta a Sardegna e Lazio, seguite da Puglia, Campania e Toscana.

“Si tratta – spiega il Ministro Michela Vittoria Brambilla, prima animatrice del movimento La Coscienza degli Animali – di una tradizione crudele e superata, moralmente condannabile. Occorre mettere in discussione simili consuetudini che sono sintomo di arretratezza morale e che non possono più trovare spazio nella nostra cultura: mangiare la carne, mangiare agnelli e capretti, è davvero un oltraggio al mondo animale. In questo periodo dell’anno, inoltre, si pone in maniera ancor più incalzante il problema della macellazione rituale, che prevede lo sgozzamento dell’animale senza stordimento. Una pratica sanguinaria, che impone indicibili sofferenze alle vittime. Io ritengo che l’Italia dovrebbe dotarsi di uno strumento legislativo che metta fine anche a questa terribile pratica. E’ un doveroso atto di civiltà, perché non ci può essere tolleranza nei confronti di simili crudeltà, compiute con il pretesto di una prescrizione religiosa che non possiamo accettare.”

Convinto sostenitore della dieta vegetariana è anche il professor Veronesi:

“Conosciamo la tragedia civile di questi poveri animali da allevamento – spiega il professore, che insieme al ministro Brambilla ha fondato il movimento – Sappiamo bene come queste creature vengano allevate in una maniera feroce, come vengano sgozzate, come vengano maltrattate. E quindi dobbiamo uscirne, dobbiamo diventare tutti vegetariani e lo diventeremo.”



		

Segnalo il corso yoga di stile ODAKA Yoga Contemporaneo a Torino , in zona super centrale ( vicino a piazza Statuto ) il lunedì e mercoledì sera dalle 19 alle 20 circa .

Primo incontro libero di prova!!

Diventa anche tu  “forma liquida” per sciogliere i tuoi blocchi e tensioni e dare maggior flessibilità alla tua colonna vertebrale.

un’esperienza….”oceanica”…….

imgres.jpg

Contattami per maggiori info!!

GRAZIE a SPAZIO MOLéCOLE !!

con questo post voglio ringraziare l’amica Cristina di Spazio Molécole per l’ottima organizzazione della giornata benessere che si è svolta ieri.

Numerosa la partecipazione ed è stato un vero piacere condurre il workshop di YOGA CONTEMPORANEO che , a quanto pare , ha riscosso notevoli apprezzamenti .

Cristina ed io speriamo in futuro di poter organizzare altri incontri per approfondire la conoscenza dello Yoga Contemporaneo che , ricordo , a Torino è proposto da pochissimi insegnanti ( quasi “niun”).

a presto per aggiornamenti sugli incontri futuri!

a Torino….YOGA da SPAZIO MOLèCOLE

Domenica 4 marzo verrà riproposta la GIORNATA BENESSERE presso la scuola di danza SPAZIO MOLèCOLE .

Un’importante occasione per praticare con altre persone!

NON MANCARE ! IO CONDURRO’ LA SESSIONE DI YOGA……

DOMENICA 4 MARZO

GIORNATA BENESSERE

ore 14,45 PILATES
(programma di  esercizi  per la rieducazione posturale , la tonificazione e  l'allungamento muscolare, utilizzando la respirazione in modo consapevole e controllato )

ore 16,00 DIGITOPRESSIONE
( automassaggio che utilizza la pressione delle dita in vari punti del corpo corrispondenti a vari organi , favorendo e  stimolando le difese dell'organismo  )

ore 17,15 YOGA
( disciplina molto antica serve a mantenere il controllo delle proprie sensazioni e pulsioni, rimettendo in circolo l'energia vitale con il movimento del corpo )
3 lezioni 35 euro
2 lezioni 25 euro
1 lezione15 euro

ai primi 3 iscritti per l'intera giornata riceveranno un gradito omaggio benessere

SPAZIO MOLécole Via Gressoney 29/b Torino
info. 339/7757644 ( dalle 13 alle 22)
molecole.cristinamolinari@hotmail.it

GRADITA PRENOTAZIONE