questa è la dinamica di “roller” nell’ODAKA YOGA

Roller waveCome nella superficie del mare cullata dal vento, a volte, si creano onde lunghe, così cullata dal ritmo del respiro la schiena, dalle sue profondità, si lascia oscillare da una parte e dall’altra estendendo, di conseguenza l’intero fianco. Le onde celebrali si trasformano in Beta e vi è un aumento della capacità di attenzione e focalizzazione entrando, così uno stato in cui la mente è presente in ogni suo singolo movimento, in ogni suo attimo di tempo. È solo così che il corpo può esprimersi in asana invertite e in equilibrio.

108 saluti al sole : fatti e finiti!!

Come scrivevo l’altro giorno , sabato 1 luglio si è tenuta a Torino una manifestazione yoga molto …piacevole , durante la quale abbiamo praticato i 108 saluti al sole .

 

Personalmente era la prima volta che mi cimentavo in un tal numero di saluti e devo dire che ero molto curioso di vedere la mia reazione…..devo dire che è andata molto bene e , anzi , alla fine ne ho eseguiti qualcuno in più , quando il gruppo si è fermato , così….per sicurezza…ah ah ah!

L a manifestazione è stata organizzata da FREE YOGA ITALIA  e qui colgo l’occasione per ringraziarli pubblicamente della bella idea!

Certo la partecipazione non è stata come a Times Square qualche giorno prima ( si parla di 14000 prs) , ma pian piano cresceremo anche a Torino ! Noi eravamo solamente una ventina di impavidi guerrieri dello yoga , ma ognuno ha dato il cuore nella…prestazione!

A settembre verrà riproposta la stessa cosa : esorto fin da ora tutti gli yogisti di Torino e dintorni a prepararsi per partecipare : visto che si fa in molte città italiane, non vogliamo mica farci battere dagli altri,no?

Noi abbiamo fatto da apripista : ora tocca a tutti partecipare ; e ricorda che non è impossibile e poi…..in tanti è più bello ! !

OM

La posizione sulla testa : Sirsasana

Questa è sicuramente una delle posizioni più affascinanti dello Yoga ; chiunque inizi a praticare Yoga , anela a creare questa asana! E che soddisfazione quando si inizia a restare in equilibrio,magari senza l’aiuto del muro!!! E’ sicuramente un’asana che psicologicamente aiuta a combattere la paura;paura di cadere , perché comunque prima o poi ciò accadrà ,  e paura di affrontare le situazioni difficili che la  vita ci presenta.

La chiave fondamentale da mantenere nella vita quotidiana è quella di conservare l’equilibrio in ogni momento. Per esempio, nella nostra vita stiamo generalmente in piedi.Se la nostra condizione manifesta qualche disturbo o malattia,per riequilibrarla Leggi tutto “La posizione sulla testa : Sirsasana”

posizioni yoga : astavakrasana

significato : asta= otto ; vakra= ricurvo ; Astavakra è però il nome di un personaggio mitologico del precettore di Re Janaka.

Sembra una posizione moooolto impegnativa, in realtà quasi tutto dipende dall’equilibrio.

la posizione delle otto curve
roby san mentre esegue astavakrasana

Non necessita di nessun supporto nella sua esecuzione e i benefici fisici sono volti principalmente a rafforzare polsi , braccia e addome.

Spiritualmente dona forza , senso di distacco da ciò che è terreno ; senso di equilibrio e di fermezza negli intenti.

E’ controindicata a chi ha una debolezza della muscolatura che dovrebbe sorreggere il corpo (braccia e addome); a chi ha la pressione alta e a chi è in gravidanza.

Stimola il CHAKRA Manipura